Condividi oragiovane:      
OPEN LECTURES - Meetingrest 2012

 

open lectures meeting grest formazione animatori


sedie grest meeting formazione animatoriPer fare ed essere animatori è necessario acquisire non solo competenze tecniche ma anche “abilità” più profonde o interiori. Si tratta di un lavoro che richiede tempo, fatica e che impegna tutte le energie di una persona; lavoro che va compiuto sia individualmente sia in gruppo, nel dialogo con gli altri ma anche con se stessi.

 

Con le Open Lectures si vuole non solo “fare” formazione ma “riflettere” insieme sui cammini di formazione che gli animatori sono chiamati a intraprendere.

La formazione degli animatori è cruciale per un Grest. Essa dovrà prevedere tempi e incontri precedenti l’Estate Ragazzi come pure modalità precise di revisione e verifica; dovrà attivare itinerari personali tramite stimoli pensati e contestualizzati; sarà attenta all’accompagnamento personale; valorizzerà le qualità individuali e le potenzialità dei gruppi, ecc.

Per questo motivo la giornata di Meetingrest prevede dei tempi per due Open Lectures, ossia due momenti in cui sarà possibile condividere problemi e prospettive di soluzione, discutere su attenzioni da avere e novità da introdurre nel proprio Grest e nel proprio gruppo animatori. Tutto questo insieme a un formatore esperto che accoglierà i partecipanti (responsabili e animatori dalla 3^ superiore) e avrà il compito di creare un autentico clima di ascolto.

La prima Open lecture (Per un laboratorio della memoria) offre un contributo alla formazione degli animatori a partire dal tema generatore del Grest 2012: la memoria. Dall’articolo Per un laboratorio della memoria di Giovanni Realdi, tratto dal Sussidio Zakar – Memorie di Futuro:

 

Date meeting grest 2012 formazione animatori

"...La memoria non è da intendere come una capiente scatola nella quale collezioniamo i fatti che ci riguardano. Non è insomma una cosa ferma, un elemento statico, come un vaso, un otre, un forziere. Fateci caso: perché talvolta ci pare così immediato far tornare alla mente le esperienze tristi, mentre quelle felici evaporano in fretta? Perché abbiamo bisogno di ripeterci più volte un numero di telefono se vogliamo ricordarlo? Perché molte delle nozioni che siamo costretti ad imparare a scuola se ne vanno velocemente, e invece alcune immagini di quel film o di quel libro non ci abbandoneranno mai?

Il fatto è che la memoria è un laboratorio dell’anima. Agostino la chiamava "distensio animi", che vuol dire “svolgimento”, “squadernamento” dell’anima: immaginiamo che la nostra esistenza sia un rullo impregnato di inchiostro; ecco, facendo rotolare questo rullo sopra un lunghissimo foglio bianco otteniamo la stampa della nostra vita."

Nella stessa prospettiva, la seconda Open Lecture (Dare anima all’azione) metterà a fuoco le concrete attenzioni da avere prima, durante e dopo il Grest affinché le esperienze vissute (in modo particolare dagli animatori adolescenti) siano l’occasione per maturare una nuova consapevolezza di sé e una autentica “libertà”. Se un Grest non fa crescere e non abilita a operare scelte “personali”, svolge soltanto una funzione di intrattenimento e divertimento: crediamo fermamente che ogni gruppo abbia la possibilità e la forza di "dare anima" alle proprie azioni!

 


 

piedino meeting grest formazione animatori

 
Mercoledì 20 Novembre 2019
Oragiovane ONLUS - P.IVA/C.F. 04453110282 - Via degli Zabarella, 29 - 35142 Padova (PD) - info@oragiovane.it - tel. +39 049 09.64.534