Condividi oragiovane:      

Sussidio estivo Kairos - estate ragazzi grest 2020

La cornice narrativa del sussidio estivo 2021 Kairos

Sussidio estivo grest estate ragazzi 2020 Kairos

 

Dall’'inizio dei giorni,

per regolare il corso del tempo,

la Tessitrice senza sosta intreccia;

il destino della Terra è legato ai fili

del Tappeto del Tempo che Lei cura.

Se i Grandi Gomitoli le saranno tolti,

la trama non avrà più sviluppo

e la fine dei giorni sarà vicina.

 

 

Milo non ha un attimo di pace: dopo la scuola gli tocca un pranzo veloce, poi deve sbrigarsi a fare i compiti perché nel pomeriggio ha la piscina e in mezzo non può ignorare chi lo contatta nelle chat! Mai un momento per gustarsi lo scorrere del tempo, così il tempo si ribella. I secondi a volte sfrecciano e a volte strisciano: cosa sta capitando?

Il suo tempo si è sfilacciato, spiega Pitipin, il coniglio salvatempo, uno strano personaggio un po’ sbruffone che lo convince a seguirlo a Kairos. All’interno della Grande Clessidra, Milo incontra prima Ilenia, una ragazza che come lui ha problemi con il tempo, e poi Soraya: la Tessitrice che intreccia il Tappeto del Tempo. Le sono stati rubati tre dei quattro Grandi Gomitoli e, senza di questi, la trama del tempo si interromperà. Se accadrà, il tempo sulla Terra non avrà più senso.

Milo e Ilenia, insieme al guizzante Pitipin, si muoveranno in una terra di sabbia alla ricerca dello Sceicco, l’uomo che ha sottratto alla Tessitrice i Grandi Gomitoli e che aspira a diventare il padrone della Grande Clessidra. Lo Sceicco è un affarista che cerca di impadronirsi di tutta Kairos, impedendo alla Tessitrice di svolgere il proprio ruolo.

I due giovani eroi, dentro Kairos, dovranno imparare a usare al meglio il loro tempo, condividendolo con chi ne ha bisogno. Tra dune e tende del bazar, serpenti e scorpioni mangiaminuti, riusciranno nel difficile compito di salvare il tempo?

Milo e Ilenia scoprono che lo Sceicco, dopo avere preso i Grandi Gomitoli, ne ha ceduti due ai complici che lo hanno aiutato nel furto. Perciò dovranno prima trovare loro. Nel corso del viaggio dovranno affrontare un uomo abilissimo a cambiare di continuo aspetto, e chiamato perciò il Trasformista, che gli darà un Gomitolo e con cui diventeranno amici. Poi saranno catturati da due gemelli predoni, Gilga e Abba. Due tipi che vivono di furti e di pasti a base di insetti fritti. Si metteranno sulle tracce del Nomade senza nome, superando la Duna della Noia e il Deserto Infinito. Lo troveranno e lo sfideranno nell’Oasi delle Quattro Estati, ottenendo un altro Gomitolo. Infine si dirigeranno nel Palazzo dello Sceicco, labirintico e pieno di imbrogli. Lo dovranno convincere a restituire l’ultimo Gomitolo del Tempo, in modo da ridare un senso a Kairos e concedere la possibilità alle persone sulla Terra di ottenere il Tempo di Grazia.

 
Mercoledì 05 Agosto 2020
Oragiovane ONLUS - P.IVA/C.F. 04453110282 - Via degli Zabarella, 29 - 35142 Padova (PD) - info@oragiovane.it - tel. +39 049 09.64.534