Condividi oragiovane:      

Sussidio estivo Kairos - estate ragazzi grest 2020

Sussidio estivo grest estate ragazzi 2021 KAIROS

Sussidio estivo 2020 KairosCon la necessità di modificare la tradizionale organizzazione delle attività estive per l'estate 2020, il sussidio estivo oragiovane KAIROS persi nel tempo è stato rinviato all'estate 2021.
Il sussidio è pensato per essere utilizzato nel tempo privilegiato dell'estate (Grest, Centri Estivi, Campi Scuola, ecc.) così come durante l'anno educativo-pastorale (ad es. in percorsi a supporto della catechesi) o in esperienze residenziali quali Campi Invernali o Week-end formativi.

“KAIROS” è un progetto educativo strutturato attorno ad un particolare Tema Formativo: IL TEMPO come Tempo di Grazia.

L’ottica particolare che ispira la scelta di finalità e obiettivi per le diverse fasce d’età, è una proposta e al tempo stesso una scommessa rivolta ai responsabili e ai coordinatori: Riscoprire il proprio “Kairos”, il tempo “opportuno”, l’oggi che ci interroga per vivere pienamente il nostro tempo.

Oggi è più che mai urgente proporre itinerari formativi centrati su parole ed esperienze che esprimano dei “fondamentali” condivisi per la vita di ciascuno, in particolare per la vita dei più giovani. Sebbene attraverso momenti di paura, fatica e fragilità, essi sono chiamati a progettare e operare scelte ispirate ad accoglienza e ospitalità nei confronti di se stessi e di ogni “altro”.

Bambini e ragazzi saranno coinvolti con giochi e musica, teatro e lavori di gruppo, momenti di preghiera e laboratori manuali e accompagnati a vivere un'avventura straordinaria.

Le idee, le proposte e i materiali contenuti nel sussidio intendono stimolare gli animatori - giovani e adulti - a svolgere un'attività creativa e di progettazione educativa. Nessun testo può sostituirsi alla mediazione degli animatori. Il sussidio si rivela utile là dove gli "attrezzi" suggeriti siano impiegati in un originale piano di lavoro attento ai vari contesti in cui si opera.

I destinatari sono quindi tutti coloro che desiderano offrire ai ragazzi e ai giovani occasioni di costruzione personale e sociale nel metodo dell'animazione culturale.

 
La cornice narrativa del sussidio estivo 2021 Kairos

Sussidio estivo grest estate ragazzi 2020 Kairos

 

Dall’'inizio dei giorni,

per regolare il corso del tempo,

la Tessitrice senza sosta intreccia;

il destino della Terra è legato ai fili

del Tappeto del Tempo che Lei cura.

Se i Grandi Gomitoli le saranno tolti,

la trama non avrà più sviluppo

e la fine dei giorni sarà vicina.

 

 

Milo non ha un attimo di pace: dopo la scuola gli tocca un pranzo veloce, poi deve sbrigarsi a fare i compiti perché nel pomeriggio ha la piscina e in mezzo non può ignorare chi lo contatta nelle chat! Mai un momento per gustarsi lo scorrere del tempo, così il tempo si ribella. I secondi a volte sfrecciano e a volte strisciano: cosa sta capitando?

Il suo tempo si è sfilacciato, spiega Pitipin, il coniglio salvatempo, uno strano personaggio un po’ sbruffone che lo convince a seguirlo a Kairos. All’interno della Grande Clessidra, Milo incontra prima Ilenia, una ragazza che come lui ha problemi con il tempo, e poi Soraya: la Tessitrice che intreccia il Tappeto del Tempo. Le sono stati rubati tre dei quattro Grandi Gomitoli e, senza di questi, la trama del tempo si interromperà. Se accadrà, il tempo sulla Terra non avrà più senso.

Milo e Ilenia, insieme al guizzante Pitipin, si muoveranno in una terra di sabbia alla ricerca dello Sceicco, l’uomo che ha sottratto alla Tessitrice i Grandi Gomitoli e che aspira a diventare il padrone della Grande Clessidra. Lo Sceicco è un affarista che cerca di impadronirsi di tutta Kairos, impedendo alla Tessitrice di svolgere il proprio ruolo.

Leggi tutto...
 
Progetto formativo sussidio estivo grest estate ragazzi 2021

Progetto formativo sussidio estivo grest estate ragazzi KairosIl progetto formativo di Kairos

Per la strutturazione di un itinerario educativo che si proponga di far riflettere sul tema del “tempo”, si è preso spunto dalle quattro fasi suggerite dalla metodologia di Design-for-change (https://ioposso.fidae.it/design-for-change/): sentire, immaginare, agire, condividere.

Questa metodologia consente di responsabilizzare i bambini e ragazzi nella trasformazione e nel miglioramento delle persone e dei loro contesti di vita. A partire dalla identificazione di un problema, essi sono sollecitati a creare con gli altri una soluzione, sollecitando le quattro competenze basilari (le quattro “C”): Pensiero critico, Creatività, Collaborazione, Comunicazione.

La finalità del Sussidio di Oragiovane può essere così sintetizzata:

riscoprire con uno sguardo nuovo la dimensione e il valore del tempo,
non tanto del tempo “cronologico”,
quanto del tempo inteso come “momento opportuno”
nel quale ogni persona può accogliere l’invito alla “vita piena”,
dono e compito per ciascuno.

Le quattro tappe previste sono state pensate come un itinerario che permetta a bambini, ragazzi e adolescenti (e dunque anche alle loro comunità di appartenenza) di perseguire tale finalità. Si tratta ovviamente di una proposta con cui ogni comunità e ogni educatore potrà confrontarsi e che chiede poi di essere mediata e adattata per i gruppi di bambini e ragazzi che si incontreranno.

Per ogni tappa (Sentire, Immaginare, Costruire, Condividere) viene riportata una specifica finalità. Inoltre, per ciascuna delle 4 tappe, vengono indicate le 4 parole che “svolgono” la singola tappa (si ottengono così le 16 “giornate” dell’itinerario).

Leggi tutto...
 
Tema educativo sussidio estivo grest estate ragazzi 2021 Kairos

Sussidio estivo grest estate ragazzzi campiscuola 2020 KairosAl centro del Sussidio estivo Kairòs di Oragiovane c’è il “Tempo”.

La scelta di proporre un percorso educativo centrato su questo tema ha diverse ragioni. La parola “Tempo” è utilizzata da tutti in mille circostanze e rimanda ad un concetto ritenuto ovvio e scontato. Ma a ben pensarci, non è così: se lo dovessimo definire saremmo in difficoltà. Tanti pensatori ci hanno provato e sono famosissime le parole di sant’Agostino che, forse, ha riassunto meglio di tutti il problema: "Cos'è dunque il tempo? Se nessuno m'interroga, lo so; se volessi spiegarlo a chi m'interroga, non lo so” (Confessioni XI,14).

Oragiovane - che nel 2020 celebra i 10 anni di attività - ha scelto di riflettere proprio sul “tempo” prendendo ispirazione dalla proposta di papa Francesco per la prossima 35^ GMG (Giornata Mondiale della Gioventù): Giovane, dico a te, alzati!” (cfr. Lc 7,14). E’ l’invito di Gesù a risorgere per tornare a vivere pienamente e si tratta di un invito che riguarda il presente, l’adesso della vita di ogni persona.

Una vita piena

La “pienezza di vita” espressa dalla persona, dalle parole e dalle azioni di Gesù, è il cuore della recente Esortazione Apostolica Postsinodale “Christus vivit”.  E’ significativo che in questo documento papa Francesco inviti proprio i giovani alla “vita piena”: a coloro che stanno vivendo una stagione particolare dell’esistenza umana, un “tempo” ricco di promesse e speranza, di emozioni e di impegno, è chiesto di riconoscere il Dio che è amore e il Cristo che salva e che è vivo. E “se Egli vive, allora davvero potrà essere presente nella tua vita, in ogni momento, per riempirlo di luce (n. 125); “Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo” (n. 1).

Leggi tutto...
 


Giovedì 03 Dicembre 2020
Oragiovane ONLUS - P.IVA/C.F. 04453110282 - Via degli Zabarella, 29 - 35142 Padova (PD) - info@oragiovane.it - tel. +39 049 09.64.534