Condividi oragiovane:      

Sussidio estivo Kairos - estate ragazzi grest 2020

Sussidio estivo grest estate ragazzi 2021 KAIROS Special Edition

Sussidio estivo 2021 Kairos

Kairos 2021 Special Edition #timetoreload

Presentazione del Sussidio

La guida Kairos 2021 Special Edition #timetoreload che Oragiovane propone per quest’estate, vuole essere uno strumento per chi sogna e si sente animato dal coraggio di realizzare una proposta animativa che punta alla riscoperta di un tempo caratterizzato dal gusto e dalle emozioni vissuti nell’incontro con l’altro.

Ecco che oggi il TEMPO di GRAZIA, tema centrale di Kairos, Special Edition, diventa il tempo dell’incontro vero e autentico dove ritrovare quella relazione che obbliga ad uscire dalla propria “zona comfort” per interrogarsi su cosa sente l’altro, per scoprire il mondo di interessi, di modi di fare e di sentimenti in cui è immerso.

I contenuti proposti dal sussidio Kairos, persi nel tempo Special Edition trovano il loro senso più profondo nel guidare animatori e ragazzi alla scoperta di come si può vivere in pienezza il tempo che si ha a disposizione; in una versione rivista e arricchita da contenuti speciali, diventa l’opportunità per interrogarsi sul valore di un tempo da dedicare a recuperare i legami trascurati dalla distanza forzata, dove ritrovare la bellezza della vicinanza e della prossimità fisica e dove apprendere nuovamente a stare con entusiasmo nell’equilibrio dinamico della relazione.

Leggi tutto...
 
Kairos 2021 Special Edition #timetoreload

Estate ragazzi e grst 2021 - Kairos reloadAttenzioni per animare un’Estate con Kairos #Reload 2021

L’estate: il tempo da ricaricare

Penne, matite, colori, forbici, carta e cartoncino e l’immancabile colla vinilica: roba d'altri tempi. I bambini che arriveranno quest’estate nei nostri oratori, probabilmente non saranno così esperti nel tagliare e incollare usando le mani: avranno bisogno dei corsi di recupero!

Costruire un piccolo oggetto di cartoncino, assemblare con colla o fermacampioni, colorare o dipingere sono solo apparentemente operazioni "facili" da bambini. In realtà, per essere in grado di usare una matita, una forbice o per far scivolare correttamente un pennello occorre possedere un controllo forte dei muscoli delle dita e della mano, che si sviluppa solo con l'esercizio e che richiede del tempo.

Anche adolescenti e giovani, con la chiusura di scuole e di tanti oratori e con il conseguente stop di molte attività animative e di formazione, nell’ultimo anno hanno avuto meno opportunità di sperimentarsi nell’uso della manualità e della creatività.

Se si pensa poi alle esperienze e alle occasioni di gioco collettivo, si sono ridotte drasticamente se non scomparse del tutto: in questo ultimo anno le piastre da basket, i campetti da calcetto sono rimasti vuoi; le reti da pallavolo sono rimaste in un angolo e i nostri oratori hanno perso quell’energia contagiosa, che sa attirare e che stimola a passare del tempo insieme su delle panchine a parlare o a tirare quattro calci ad un pallone.

Ecco che per preparare al meglio l’estate che ci aspetta è necessario attivarsi per rendere nuovamente quanto più accoglienti possibile gli spazi (privilegiando quelli all’aperto) che accoglieranno bambini e ragazzi, per permettergli di giocare e sperimentare in libertà e sicurezza potendo condividere del tempo ricco e divertente insieme, dove misurarsi con attività creative, linguaggi espressivi inesplorati e tante occasioni di gioco libero ed entusiasmante. Quindi facciamo trovare palloni gonfiati, reti aggiustate e pennelli pronti!

Leggi tutto...
 
La formazione degli animatori in tempi di Covid: una sfida possibile! #timetoreload

Sussidio grest estate ragazzi 2021 KairosKairos 2021 Special Edition #timetoreload
La formazione degli Animatori

La motivazione a rimettersi in gioco

In previsione dell'attivazione di proposte estive per l’animazione dei più piccoli le parrocchie si stanno attrezzando, arieggiando gli ambienti, ripassando le linee dei campetti da gioco e cercando di ricontattare gli adolescenti e i giovani delle nostre comunità.

Ma come riavvicinarli? Molti di loro a causa delle chiusure di patronati ed oratori non si sono più visti e hanno allentato i legami e la presenza alle proposte parrocchiali: ecco perché è importante dedicare loro un’attenzione particolare per trovare il modo giusto per farli sentire accolti, non solo in funzione del servizio che loro potrebbero svolgere, ma soprattutto come persone centrali per la comunità.

Sicuramente vanno rimotivati per rimettersi in gioco, partendo dal coinvolgerli in prima persona in proposte pensate per loro che li aiutino a rivedersi parte di un gruppo, dove riconoscere uno stile che li affascina e ritornare a vivere l’oratorio come casa loro.

In questo momento, è pensabile che questi giovani animatori si sentano disorientati di fronte al ruolo che gli viene proposto di assumere e quindi può essere utile creare delle occasioni in cui loro abbiano la possibilità di condividere i loro desideri e le loro aspettative ma anche le loro paure rispetto a cosa sono si troveranno a realizzare. Probabilmente fino a poco prima dell’estate, in molte parti d’Italia non sarà possibile ritrovarli in presenza, ecco l’importanza di usare questo tempo per organizzarsi al meglio per dare loro l’opportunità di vivere dei momenti formativi anche a distanza.

Leggi tutto...
 
La cornice narrativa del sussidio estivo 2021 Kairos #timetoreload

Sussidio estivo grest estate ragazzi 2021 Kairos

 

Dall’'inizio dei giorni,

per regolare il corso del tempo,

la Tessitrice senza sosta intreccia;

il destino della Terra è legato ai fili

del Tappeto del Tempo che Lei cura.

Se i Grandi Gomitoli le saranno tolti,

la trama non avrà più sviluppo

e la fine dei giorni sarà vicina.

 

 

Milo non ha un attimo di pace: dopo la scuola gli tocca un pranzo veloce, poi deve sbrigarsi a fare i compiti perché nel pomeriggio ha la piscina e in mezzo non può ignorare chi lo contatta nelle chat! Mai un momento per gustarsi lo scorrere del tempo, così il tempo si ribella. I secondi a volte sfrecciano e a volte strisciano: cosa sta capitando?

Il suo tempo si è sfilacciato, spiega Pitipin, il coniglio salvatempo, uno strano personaggio un po’ sbruffone che lo convince a seguirlo a Kairos. All’interno della Grande Clessidra, Milo incontra prima Ilenia, una ragazza che come lui ha problemi con il tempo, e poi Soraya: la Tessitrice che intreccia il Tappeto del Tempo. Le sono stati rubati tre dei quattro Grandi Gomitoli e, senza di questi, la trama del tempo si interromperà. Se accadrà, il tempo sulla Terra non avrà più senso.

Milo e Ilenia, insieme al guizzante Pitipin, si muoveranno in una terra di sabbia alla ricerca dello Sceicco, l’uomo che ha sottratto alla Tessitrice i Grandi Gomitoli e che aspira a diventare il padrone della Grande Clessidra. Lo Sceicco è un affarista che cerca di impadronirsi di tutta Kairos, impedendo alla Tessitrice di svolgere il proprio ruolo.

Leggi tutto...
 
Progetto formativo sussidio estivo grest estate ragazzi 2021

Progetto formativo sussidio estivo grest estate ragazzi KairosIl progetto formativo di Kairos

Per la strutturazione di un itinerario educativo che si proponga di far riflettere sul tema del “tempo”, si è preso spunto dalle quattro fasi suggerite dalla metodologia di Design-for-change (https://ioposso.fidae.it/design-for-change/): sentire, immaginare, agire, condividere.

Questa metodologia consente di responsabilizzare i bambini e ragazzi nella trasformazione e nel miglioramento delle persone e dei loro contesti di vita. A partire dalla identificazione di un problema, essi sono sollecitati a creare con gli altri una soluzione, sollecitando le quattro competenze basilari (le quattro “C”): Pensiero critico, Creatività, Collaborazione, Comunicazione.

La finalità del Sussidio di Oragiovane può essere così sintetizzata:

riscoprire con uno sguardo nuovo la dimensione e il valore del tempo,
non tanto del tempo “cronologico”,
quanto del tempo inteso come “momento opportuno”
nel quale ogni persona può accogliere l’invito alla “vita piena”,
dono e compito per ciascuno.

Le quattro tappe previste sono state pensate come un itinerario che permetta a bambini, ragazzi e adolescenti (e dunque anche alle loro comunità di appartenenza) di perseguire tale finalità. Si tratta ovviamente di una proposta con cui ogni comunità e ogni educatore potrà confrontarsi e che chiede poi di essere mediata e adattata per i gruppi di bambini e ragazzi che si incontreranno.

Per ogni tappa (Sentire, Immaginare, Costruire, Condividere) viene riportata una specifica finalità. Inoltre, per ciascuna delle 4 tappe, vengono indicate le 4 parole che “svolgono” la singola tappa (si ottengono così le 16 “giornate” dell’itinerario).

Leggi tutto...
 
Tema educativo sussidio estivo grest estate ragazzi 2021 Kairos

Sussidio estivo grest estate ragazzzi campiscuola 2021 KairosAl centro del Sussidio estivo Kairòs di Oragiovane c’è il “Tempo”.

La scelta di proporre un percorso educativo centrato su questo tema ha diverse ragioni. La parola “Tempo” è utilizzata da tutti in mille circostanze e rimanda ad un concetto ritenuto ovvio e scontato. Ma a ben pensarci, non è così: se lo dovessimo definire saremmo in difficoltà. Tanti pensatori ci hanno provato e sono famosissime le parole di sant’Agostino che, forse, ha riassunto meglio di tutti il problema: "Cos'è dunque il tempo? Se nessuno m'interroga, lo so; se volessi spiegarlo a chi m'interroga, non lo so” (Confessioni XI,14).

Oragiovane - che nel 2020 celebra i 10 anni di attività - ha scelto di riflettere proprio sul “tempo” prendendo ispirazione dalla proposta di papa Francesco per la prossima 35^ GMG (Giornata Mondiale della Gioventù): Giovane, dico a te, alzati!” (cfr. Lc 7,14). E’ l’invito di Gesù a risorgere per tornare a vivere pienamente e si tratta di un invito che riguarda il presente, l’adesso della vita di ogni persona.

Una vita piena

La “pienezza di vita” espressa dalla persona, dalle parole e dalle azioni di Gesù, è il cuore della recente Esortazione Apostolica Postsinodale “Christus vivit”.  E’ significativo che in questo documento papa Francesco inviti proprio i giovani alla “vita piena”: a coloro che stanno vivendo una stagione particolare dell’esistenza umana, un “tempo” ricco di promesse e speranza, di emozioni e di impegno, è chiesto di riconoscere il Dio che è amore e il Cristo che salva e che è vivo. E “se Egli vive, allora davvero potrà essere presente nella tua vita, in ogni momento, per riempirlo di luce (n. 125); “Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo” (n. 1).

Leggi tutto...
 


Domenica 19 Settembre 2021
Oragiovane ONLUS - P.IVA/C.F. 04453110282 - Via degli Zabarella, 29 - 35142 Padova (PD) - info@oragiovane.it - tel. +39 049 09.64.534