Condividi oragiovane:      

Programma Meetingrest 2015

PROGRAMMA del Meetingrest 2015

= Sabato 25 pomeriggio =

ore 16.15 - Arrivo e accreditamento

ore 16.30 - Benvenuto e prima presentazione del Sussidio Estivo
- la Storia di Kaleidos, i personaggi e le loro avventure,
- le Canzoni e i Balli dell’estate,
- Rappresentazione Teatrale (1^ parte) a cura dell’équipe oragiovane.

ore 17.45 - Il Tema del Sussidio Estivo: La Fiducia
- Approfondimento del tema: “La fiducia ha quattro braccia”
- L’Architettura del Progetto Educativo: Finalità, Obiettivi, Contenuti, Percorsi

ore 18.30 - Pausa e animazione da palco per scoprire tutte le danze di Kaleidos

ore 18.45 - Dinamica di gruppo: “Dare e ricevere Fiducia”.

ore 19.45 - Cena

ore 21.00 - Serata Animata

= Domenica 26 mattina =

ore 8.30Colazione

ore 9.15 - Ripresa dei lavori e presentazione della giornata

ore 9.30Workshop (per imparare facendo!)
- Tutti i partecipanti si iscrivono e partecipano a tre laboratori diversi

- Due diversi tipi di laboratori:
> Laboratori “Oltremare” (di cui uno obbligatorio per tutti)
> Laboratori “Ciurma” (due dei quali verranno scelti da ogni partecipante)

- Due Open lecture per responsabili e animatori dai 18 anni

ore 13.30Pranzo e animazione da palco

= Domenica 26 pomeriggio =

ore 14.30Restituzione esperienze formative nei laboratori, workshop, open lectures.

ore 15.30 - Conclusioni e saluti.

ore 16.00Santa Messa per tutti i partecipanti

ore 17.00Arrivederci e...Buon Grest 2015!

Laboratori proposti - Workshop*

Tutti in scena: Laboratorio per fare teatro! Un’occasione per imparare ad apprezzarci, divertirci e a comunicare con il nostro corpo. Si svilupperanno idee per adattare la storia di Kaleidos alla propria esperienza estiva; si metteranno a fuoco i caratteri dei personaggi; e ancora…, suggerimenti per inscenare gli episodi del sussidio… piccoli espedienti per rendere simpatica e avvincente l’avventura… sul palcoscenico!

Mani in pasta: Panoramica sui lavori manuali creativi da proporre e “ri-creare” con semplici materiali a tutti i ragazzi, piccoli e meno piccoli.

Musicando: La musica in un Grest è come il cibo per il corpo; la musica è divertimento ed energia pura! Le potenzialità della musica vanno comprese; i vari stili musicali vanno conosciuti e usati sapientemente.

Giochiamo: Il gioco è l’anima del cortile insieme ad esso i ragazzi e bambini imparano non solo a divertirsi ma anche a rispettare le regole e a rispettarsi. È importante imparare nuovi giochi ma anche saperli proporre e condurre bene.

Bans & Dance: Il laboratorio tratta le tecniche e le attenzioni da avere per proporre in modo bello ed efficace i bans e le danze di Kaleidos… e non solo!

Gruppo form-attivo: Perché scegliere di dedicare uno spazio della giornata di Grest alle attività “formative”? Questo genere di attività sono uno strumento fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi educativi. Il laboratorio propone suggerimenti per la conduzione dei gruppi e per l’utilizzo di alcune tecniche di animazione.

Gruppo form-attivo 13enni: Seguire le attività formative è impegnativo a tutte le età, ma di fronte al gruppo 13enni le dinamiche che entrano in gioco sono molteplici. L’affettività, ad esempio (fra delusioni, gioie, sogni e incomprensioni, ecc.) rappresenta un aspetto chiave per i ragazzi di questa fascia d’età, indipendentemente da qualsiasi tematica affrontata.

Immagin-azione: laboratorio grafico (a cura del team che ha ideato l’intera veste grafica del sussidio Kaleidos). È offerta l’opportunità di imparare come creare scenografie coinvolgenti con diverse tecniche e differenti materiali, allo scopo di allestire gli ambienti in modo ottimale gli spazi che accoglieranno i bambini.

In preghiera: ogni animatore che si rispetti sa come progettare e condurre uno dei momenti più importanti e delicati della giornata del Grest, la preghiera di bambini e ragazzi. Cosa serve davvero per “animare” la preghiera ma, soprattutto, cosa significa mettere insieme preghiera e animazione?

Anima & Palco: animazione da palco. Quando si impara davvero a stare sopra un palco, un Grest può prendere il largo… perché la festa diventa per tutti bella e coinvolgente! Il laboratorio è un’occasione per iniziare a conoscere i segreti del mestiere del... conduttore!

Open Lecture 1

“La fiducia: la relazione educativa tra responsabili e animatori”

Contemporaneamente ai laboratori, i coordinatori del Grest e i giovani dai 18 anni, dialogheranno con un formatore professionista. Ci si confronterà e si approfondirà, alla luce della tematica annuale della Fiducia, una questione cruciale per il successo della proposta estiva e dell’animazione in generale, cioè la relazione educativa tra coordinatori e animatori.

Open Lecture 2

“La fiducia e la fede: continuità e/o discontinuità?”

Le parole “fiducia” e “fede”, prese separatamente, evocano moltissimi idee ed esperienze, più o meno contigue tra loro. Cosa succede se le facciamo dialogare in una prospettiva educativa?

Ma soprattutto, se il tema nasce dalla beatitudine evangelica scelta per la GMG 2015, “Beati i puri di cuore perché vedranno Dio”, quali conseguenze educative ne derivano?



piedino meeting grest formazione animatori

 
Venerdì 19 Luglio 2019
Oragiovane ONLUS - P.IVA/C.F. 04453110282 - Via degli Zabarella, 29 - 35142 Padova (PD) - info@oragiovane.it - tel. +39 049 09.64.534